Incertezza sulla squadra iridata olandese: Anna van der Breggen non difenderà il titolo a cronometro, Mathieu van der Poel indeciso

Incertezza sulla squadra iridata olandese: Anna van der Breggen non difenderà il titolo a cronometro, Mathieu van der Poel indeciso


“], “filter”: “nextExceptions”: “img, blockquote, div”, “nextContainsExceptions”: “img, blockquote” }”>

Il potente team mondiale olandese sta imbarcando acqua pochi giorni prima del Campionati del mondo su strada UCI iniziare questo fine settimana in Belgio.

Campione del mondo in carica a cronometro Anna van der Breggen ha confermato che lunedì non difenderà il suo titolo contro il tempo, mentre Mathieu van der Poel rimane incerto che correrà la corsa su strada maschile d’élite dopo che il mal di schiena è divampato di nuovo dopo la sua enfatica vittoria nel fine settimana.

Leggi anche: La tua guida definitiva ai campionati del mondo su strada

Van der Breggen ha confermato martedì che non correrà sul percorso di 30,3 km intorno a Bruges per difendere le sue strisce arcobaleno in quelli che saranno i suoi ultimi campionati del mondo. Dovrebbe correre nella corsa su strada e ritirarsi dopo la Parigi-Roubaix ad ottobre prima di diventare direttore sportivo la prossima stagione, ma il suo programma finale rimane incerto.

“Anna aveva troppo nel suo piatto, e a volte il secchio trabocca”, ha detto il team manager di SD Worx Danny Stam in Algemeen Dagblad.

Van der Breggen, che si è ritirata dai Campionati Europei a causa della bassa forma, ha subito una serie di test e la squadra ha deciso che non sarebbe stata all’altezza della sfida di una buona prestazione nella prova contro il tempo. È ancora a matita per la corsa su strada femminile del 25 settembre.

“È ovvio che la preparazione non è l’ideale neanche per questo”, ha detto Stam. “Ma con Anna non si sa mai. Ha così tanta classe”.

Leggi anche: Cinque nazioni in lizza per dominare il mondo femminile

La sua uscita tardiva lascia la potente squadra olandese in imbarazzo perché le regole dicono che non può essere sostituita perché il suo posto è stato designato a causa del suo titolo di campione del mondo in carica. Gli olandesi correranno con tre partenti, tra cui il campione olimpico a cronometro e il due volte campione del mondo a cronometro Annemiek van Vleuten, l’ex campionessa del mondo TT Ellen van Dijk e Riejanne Markus, recentemente quinta ai campionati europei.

Il 31enne si è ritirato dai campionati europei della scorsa settimana dopo aver citato la stanchezza dovuta al Ceratizit Challenge in Spagna.

Mathieu van der Poel deciderà sui mondi la prossima settimana

Van der Poel, nel frattempo, rimane indeciso se sarà in grado di correre i campionati del mondo il 26 settembre. Il lungo percorso di 270 km richiederà il massimo sforzo e van der Poel ha detto che il mal di schiena è divampato dopo aver vinto l’Anversa Port Epic di 183 km su Domenica in fuga.

Leggi anche: Van der Poel guarda al ritorno in tempo per i mondi, Roubaix

Van der Poel è ufficialmente incluso nella squadra mondiale maschile olandese, ma gli allenatori hanno detto che van der Poel deciderà se sarà all’altezza delle esigenze della gara su strada di sette ore dopo aver gareggiato in tre gare finali di riscaldamento al Primus Classic sabato, Gooikse Pijl domenica e GP de Denain martedì.

“La selezione non è ancora definitiva al 100%”, ha dichiarato l’allenatore della nazionale olandese Koos Moerenhout sul sito web della federazione. “Speriamo che Mathieu possa correre e dovrà decidere dopo il fine settimana se può gestire il carico e se può gestire il lavoro verso i campionati del mondo.

“Certo, fa una grande differenza se può essere lì in buone condizioni perché sarebbe considerato un favorito”, ha detto. “Abbiamo molti piloti che possono fare bene su questo terreno, ma con Mathieu lì, ovviamente possiamo vedere le nostre possibilità migliorate”.

Il team olandese ha perso anche Tom Dumoulin, che avrebbe dovuto correre la cronometro domenica, a causa di un infortunio subito dopo l’urto con un veicolo durante un incidente in allenamento.

Sempre mercoledì, il team Alpecin-Fenix ​​di van der Poel ha confermato di essere nella lista di partenza per la Parigi-Roubaix del 3 ottobre.

Squadra di corsa su strada maschile d’élite olandese per i campionati del mondo:

Gara su strada:
Dylan Van Baarle
Pascal Eenkhoorn
Sebastian Langveld
Bauke Mollema
Mathieu van der Poel
Danny van Poppel
Oscar Riesebeek
Mike Teunissen

Prova a tempo:
Jos van Emden





Source link